AVVOCATO CASSAZIONISTA UNA VITA DEDICATA ALL'ORDINE FORENSE - GIA' PRESIDENTE DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI SANTA MARIA CAPUA VETERE HA FONDATO LA FONDAZIONE CHE PORTA IL SUO NOME E SI CHIAMA FEST

sabato 18 giugno 2016

L'avv.ROSANNA RAUCCI acclamata CONSIGLIERE dell'ORDINE di S.MARIACV.

                                                               ********************
                                                                         **********
                                                                             ******
                     L'avv.ROSANNA RAUCCI -  NUOVA CONSIGLIERE dell'ORDINE FORENSE
   
L'avv.Rosanna RAUCCI si è insediata come nuovo Consigliere nella compagine del Consiglio dell'Ordine di S.Maria C.V. per successione al dimissionario avv.Alessandro Diana.
Nel saluto inaugurale la nuova entrata ha tenuto nel breve saluto rivolto al Consiglio ha tenuto a rappresentare che per sua natura è contraria ai contrasti e che quindi  si prodigherà per  unire più che dividere e che certamente svolgerà  il suo ruolo con la massima obiettività e nell'interesse superiore dell'Avvocatura.
Va ricordato il curriculum formativo del  nuovo Consigliere che proviene dall'Unione Avvocati, che ha già svolto  il suo ruolo in precedenti Consiliature e che è stata anche impegnata quale Delegata Nazionale nel Comitato  della Previdenza Forense, conserva la sacralità della sincera amicizia. 

                                                   °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°                                                                                                                            °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

lunedì 6 giugno 2016

ESITO ELEZIONI AMMINISTRATIVE NELLA CITTA DEL FORO


                             °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
                             °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

AUGURI a MIRRA INDISCUTIBILE VINCITORE delle ELEZIONI AMMINISTRATIVE nella CITTA’ di S.MARIA C.V.
PIENA SODDISFAZIONE da parte del MOVIMENTO dello SPECCHIO che ha concorso non per vincere ma per  unire  le liste concorrenti e l’esito è stato già previsto nel programma che merita una attuale meditazione:

A)   sull’impegno primario di realizzare  la CITTADELLA GIUDIZIARIA secondo il progetto in cestino  e con la scelta della ubicazione  nella Caserma ANDOLFATO
B)    sull’attenzione per la FONDAZIONE FEST  quale centtro nazionale di formazione forense.
Due preziose risorse cui aggiungere la terza quale quella  del”Tribunale convenzionale”.
Il  programma del movimento “lo Specchio” merita oggi una rilettura da parte della maggioranza e  della minoranza per rendersi conto che spetta al vincitore di non trasformare il suo successo in una ulteriore sconfitta degli elettori.
I problemi passano al NUOVO ELETTO che succede alla vecchia amministrazione con a bordo della nave  Consiglieri del passato regime, mimetizzati in dieci liste, pur responsabili della mancata realizzazione della Cittadella Giudiziaria e dell’amputazione del nostro Tribunale a favore del nuovo  Tribunale di Napoli Nord, sorto nell’assurda riforma della geografia giudiziaria nonché dell’ostruzionismo allo sviluppo della formazione forense.
L’esito elettorale conferma il nostro ruolo di attenti osservatori e stimolatori, attribuendo al governo amministrativo la rimozione degli ostacoli ed il riscatto delle responsabilità dei vecchi Consiglieri ed alle opposizione quello di stimolare il vincitore perché risolva i due problemi coma da impegna comune.
I risultati elettorali ci collocano fuori ed al di sopra della mischia così come nella presentazione del programma.

                 Il movimento “LO SPECCHIO”
                             
                             °°°°°°°°°°°°°
                             °°°°°°°°°°°°°