AVVOCATO CASSAZIONISTA UNA VITA DEDICATA ALL'ORDINE FORENSE - GIA' PRESIDENTE DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI SANTA MARIA CAPUA VETERE HA FONDATO LA FONDAZIONE CHE PORTA IL SUO NOME E SI CHIAMA FEST

sabato 3 gennaio 2015

RISERBO di ELIO STICCO sul PROGRAMMA ELETTORALE "AVVOCATI per il CAMBIAMENTO"


                                               °°°°°°°°°°°°
                          ETICA NELLA "CASA DI VETRO"
                                                  °°°°°°°°
                                                      °°°
                                                        °

La REDAZIONE del BLOG sta ricevendo considerazioni ed analisi sul contenuto della lettera programmatica degli "AVVOCATI per il CAMBIAMENTO" da parte di colleghi che sono rimasti fuori dalla "casa di vetro" e che non sono stati informati delle cause e dei motivi delle "lotte fratricide", per cui sarebbero costretti al voto estromessi dalla limitata "cerchia democratica". Il manifesto parla di "diffide, intimazioni, ricorsi, citazioni, esposti al Ministero della Giustizia denunce penali", cui gli "abitanti della casa di vetro" danno cenno solo in periodo elettorale.
Si vorrebbe  ricorrere alla stessa metodologia denigratoria e diffamatoria cavalcata per il successo elettorale delle passate elezioni del  gennaio 2012, creando sospetti su persone che hanno scritto la storia del Consiglio dell'Ordine di S.Maria C.V., assurto ad esempio Nazionale, e che sono state costrette a confrontarsi con improvvisatori per evitare la definitività della lunga serie di provvedimenti assunti nel deficit di imparzialità, che rendeva illegittima la gestione, portatrice di dichiarata ostilità.
Certamente "l'etica" che occupava il secondo posto del programma elettorale della compagine uscente, già contraddetta dalla ostile campagna denigratoria, trovava anche le censure nella lettera di dimissioni dell'avv.Raffaele Boccagna che pur promotore e strenuo sostenitore del disegno "FONDAZIONE DELENDA EST" si ribellava alla "democrazia" centralizzata dalla segreteria. 
Tale lettera nella cultura della "massima trasparenza" non è stata mai pubblicizzata.
Il detto manifesto porta oggi le firme di autorevoli avvocati, che compaiono ignari ad avallare l'operato della precedente gestione,  occultandone la vera immagine, costruita su elementari violazioni dell'etica.
Sul problema l'avv.Elio Sticco ha inteso fare una seria e meditata  riflessione, per cui nel rispetto del riserbo di quest'ultimo il Blog 
                                           sospende
le pubblicazioni in attesa delle decisioni della persona, che da sei anni subisce sconsiderati  ed ignobili attacchi per la sua profonda dedizione alla categoria.
                              La redazione